Marmellata di albicocche, susine e cannella

marmellata albicocche susine cannella

Far parte di un gruppo d’acquisto solidale è bellissimo :). Si ha la possibilità di condividere con altre persone non solo un’idea diversa di consumo, che esce dalla spirale compro-spreco-produco rifiuti, ma anche lo scambio, a volte il baratto di beni che si hanno a disposizione, senza che nessuno si scandalizzi, anzi con grande collaborazione e piacere reciproco.

E’ stato così che una nostra amica gasista, Giovanna, si è offerta di raccogliere quante più susine possibile dai suoi tre alberi e di portarle al Gas alla serata della distribuzione, barattandole con altra verdura o frutta degli orti altrui, o con un’offerta libera raccolta in un salvadanaio e poi devoluta ai terremotati.

Così ho preso due sacchetti da chilo di susine, perchè mi piaceva troppo l’idea, ma non amandole troppo ‘da sole’ per il gusto un po’ aspro, su consiglio di Giovanna ho pensato di fare una marmellata un po’ diversa, aggiugendo le albicocche che qui in casa piacciono a tutti e un po’ di cannella. Ho osato un po’ senza pensare troppo alle dosi, ma il risultato è davvero ottimo.

Ci stiamo godendo le nostre colazioni, alternando la crema di budwig al nostro pane fatto in casa con burro e marmellata di ciliegie o di albicocche e susine. Non vedo l’ora di provare a fare una crostata ;).

marmellata con sciroppo agave

Questa volta inoltre ho provato a utilizzare esclusivamente succo (o sciroppo) d’agave come dolcificante alternativo allo zucchero, diciamo che l’ho adottato: non ha un sapore troppo forte (come ad esempio lo zucchero di canna mascobado) e rende il tutto più sano.

Non avendo trovato informazioni sulle dosi e ho fatto di mio, mettendo 200 gr di succo d’agave per ogni chilo di frutta (non mi piace la marmellata molto dolce, amo sentire il gusto della frutta). Va tenuto presente che dolcifica circa il 25% in più dello zucchero, pur avendo un indice glicemico più basso (usato anche dai diabetici) e inoltre è meno calorico, che di sicuro non guasta.

Ecco gli ingredienti:

1.5 kg di susine disossate

1 kg di albicocche disossate

500 gr. di sciroppo d’agave

1 bicchiere di concentrato di mela

2 stecche di cannella

un cucchaio di cannella in polvere

Procedimento: dopo aver disossato e pesato la frutta l’ho lasciata macerare con il succo d’agave e le stecche di cannella per un pomeriggio intero, circa 4 ore. Poi ho tolto le stecche di cannella, aggiuto il cucchiaio di cannella in polvere (mi sembrava che avessero preso pochissimo profumo, e la scelta si è rivelata azzeccata perchè ora la marmellata è saporita al punto giusto) e ho lasciato in cottura per un paio d’ore circa.

Ho verificato la densità con la prova della goccia sul piatto (la conoscete? Si mette qualche goccia di marmellata in un piatto tenendolo poi verticale: se è densa al punto giusto la goccia scende molto lentamente, lasciando la scia) e poi ho versato nei vasetti sterilizzati in acqua bollente per circa 20′, a caldo.

E voi avete suggerimenti per marmellate alternative o con mix di frutta?

Comments

  1. 3

    says

    Certo, ti farò vedere cosa ho combinato, poi farò anche quella di fichi, sto solo aspettando che siano maturi!! Li vado a prendere in una fattoria vicino a casa mia e me li regalano!!!
    Io la ritengo una bella fortuna:-)

  2. 4

    says

    che fortuna, io amo i fichi, alla follia, ma secondo me ci vuole proprio un albero per fare la macedonia, dal fruttivendolo li compri a peso d’oro e se ne trovano in quantità minime

  3. 5

    says

    Una marmellata-mix che io adoro è quella di mele e pere, o di mele e more (fatta con le prime mele e le ultime more).
    Per lo sciroppo di agave al posto dello zucchero… poi la marmellata si mantiene lo stesso?

  4. 6

    says

    ciao glo!! quando è sottovuoto non ci sono problemi, quando è aperta va consumata nel giro di 4-5 giorni (ho provato il primo vasetto e non ci son stati problemi), per questo ho usato solo vasi piccoli, ma ti saprò dire coi prossimi

  5. 7

    says

    nooo….. ho appena finito tutte – TUTTE – le albicocche!! (e ce n’è voluto… farci una marmellata me le avrebbe fatte gradire molto di più!) però questa ricetta me la segno: fra una decina d’anni, quando gli alberi rifaranno la montagna di albicocche che hanno fatto quest’anno, la provo. Purtroppo non conosco altre marmellate con mix di frutta, a casa mia si fanno solo “monotematiche”… per questo questa qui mi attirava molto!! :-)

Trackbacks

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current ye@r *