La cottura dei cereali

cereali cottura e proporzioni

Al corso di cucina naturale che ho frequentato con il mitico cuoco Gianfranco abbiamo parlato del tempo di cottura dei cereali e della proporzione di acqua da utilizzare. La cosa migliore per preservare qualità nutrizionali e sapore non è certo bollirli, come si fa per la pasta, va piuttosto seguito questo procedimento. (comunque si possono cucinare anche a freddo, ad esempio per fare delle zuppe).

PROCEDIMENTO DI COTTURA DEI CEREALI

Innanzitutto i chicchi vanno lavati sotto acqua corrente, verificando che non ci siano impurità o particelle di polvere, sgocciolati e asciugati sommariamente.

Successivamente vanno tostati: si mette un filo d’olio in una casseruola, si versano i chicchi e si lasciano tostare per un paio di minuti. Va aggiunta poi dell’acqua o del brodo vegetale bollente, nelle proporzioni indicate qui sotto. A cottura ultimata quando cereali sono cotti, l’acqua è completamente assorbita. Prima di gustarli con zuppe o ortaggi, coprire e far riposare per qualche minuto.

Questo procedimento è molto comodo perchè non serve mescolare (fatelo al massimo qualche volta) e i chicchi non si rompono. A me questa lista aiuta nella varietà: ho iniziato a consumare vari tipi di cereale, visto che hanno sapori e qualità diverse.

PROPORZIONI ACQUA : CEREALE E TEMPO DI COTTURA

  • Miglio   1 : 2   cottura: 25′
  • Riso integrale   1 : 2   cottura: 45-50′
  • Riso semintegrale   1 : 2   cottura: 20′
  • Orzo perlato   1 : 2 e 1/2   cottura: 30-35′
  • Orzo decorticato   1 : 3   cottura: 60′
  • Farro perlato   1 : 2   cottura: 20′
  • Farro decorticato   1 : 2 e 1/2    cottura: 50′
  • Grano saraceno   1 : 2   cottura: 20-25′
  • Quinoa   1 : 2   cottura: 12-15′

Lo so, mancano dei cereali, ma questi sono quelli che ho testato ;-).

Meglio privilegiare la cottura con pentole a fondo spesso, in acciaio o in ceramica, perfette tra l’altro per gli stufati di verdura e legumi. Non userete ancora il teflon? Quello va bene per fare il didò fatto in casa!

Per comodità allego un pdf da scaricare con la tabella scritta qui sopra, da mettere nel vostro ricettario come memo ;-)

PROPORZIONI ACQUA : CEREALE E TEMPO DI COTTURA (PDF da scaricare)

Comments

  1. 1

    says

    Molto interessante, però averi una domanda, e la pentola a pressione? Io sapevo, per averlo letto su un libro sull’alimentazione naturale, che la pentola a pressione è molto indicata per i cereali. Però per cucinare in pentola a pressione metto molta acqua, quindi sostanzialmente li lesso e li scolo. Consigli?

    Grazie!

    Letizia

  2. 2

    says

    ciao Letizia! Ecco, non è ho parlato perchè il ns maestro cuoco la sconsiglia, sia per le verdure che per i cereali, mentre dà l’ok per i legumi… Ma ricordo le forsennate richieste di molti partecipanti al corso (della serie: non toglieteci la pentola a pressione!) e lui diceva – se proprio vogliamo – di diminuire leggermente la quantità d’acqua: ad esempio per il riso 1:1 e 1/2, però non ho provato…

    Io l’ho rotta da tempo e quindi manco ci penso :(

  3. 4

    says

    ..interessante la tabella. Ci fosse 1 volta che mi ricordo a memoria la giusta proporzione cereale/acqua. Ci credi che ogni volta devo tirare fuori i famosi fogli di Gianfranco? (i miei risalgono a ben 2 anni fa) e tante volte mi ero ripromessa di farmi una tabellina…su un post-it però. Adesso mi stampo la tua con tanto di logo ;) thank you

  4. 6

    Silvia says

    Non trovo le proporzioni per la cottura del bulgur.. Mi puoi aiutare? Devo fare lo stufato con i ceci!!

  5. 7

    says

    @silvia sorry… prometto che aggiorno il pdf! sciacquare, tostare, e poi aggiungere l’acqua o il brodo in proporzioni 1:2, quando l’acqua si asciuga è cotto

  6. 8

    eleonora says

    Buongiorno mi è stato regalato del miglio perlato biologico però non so come cucinarlo e come condirlo.grazieee

  7. 10

    Arianna says

    Articolo davvero molto utile! :)
    Il grano saraceno di cui indichi i tempi di cottura è quello decorticato? Non sono ancora molto pratica di cereali, ma volendo variare un po’ ho comprato un pacco di grano saraceno decorticato e non vedo l’ora di usarlo ;)

Trackbacks

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current ye@r *